DEFINIZIONE E COMPETENZE
PIANO I FASE: CICLO 2009-2014
PIANO II FASE: CICLO 2015-2021
PARTECIPAZIONE PUBBLICA
PIANO GESTIONE ACQUE
Home
DESCRIZIONE GENERALE
CARATTERISTICHE AMMINISTRATIVE E DEMOGRAFICHE
CARATTERISTICHE FISICHE E DI USO DEL SUOLO
IL DISTRETTO
DEFINIZIONE E COMPETENZE
SCENARIO TECNICO-OPERATIVO
MISURE DI SALVAGUARDIA ADB LGV
PIANO VIGENTE
ADEMPIMENTI VAS
CONSULTAZIONE PUBBLICA
PIANO GESTIONE ALLUVIONI

Distretto idrografico dell'Appennino Meridionale

Viale Lincoln - ex Area Saint Gobain - 81100 Caserta

Home: ildistrettoidrograficodell'appenninomeridionale.it

mail:partecipa@ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it

protocollo@pec.autoritalgv.it

Benvenuto nel Sito del Distretto idrografico dell'Appennino Meridionale.

E' stata necessaria una rivisitazione alla luce dei nuovi Piani e Programmi redatti a livello di Distretto. Il sito è organizzato per aree tematiche e funzionali con un inquadramento a carattere generale del Distretto idrografico dell'Appennino Meridionale, e con un focus dedicato ai due Piani sin'ora redatti:

-         Piano di Gestione Acque (Direttiva Comunitaria 2000/60/CE, D.L.vo 152/06, L. 13/09)

-         Piano di Gestione del Rischio Alluvioni (Direttiva 2007/60/CE, D.Lgs. 152/2006, Direttiva 2007/60/CE, D.Lgs. 49/2010, D.Lgs. 219/2010)

 

dam001014.jpg
Autorità di Bacino Nazionale dei fiumi Liri-Garigliano e Volturno,
Regione Abruzzo, Regione Basilicata, Regione Calabria, Regione Campania, Regione Lazio, Regione Molise, Regione Puglia.
NORMATIVA
ARCHIVIO NOTIZIE
LINKS
CONTATTI
link%20ok.jpg cont.jpg dam001010.jpg
PROGETTI
ANNO 2016
ANNO 2017
SELEZIONA ANNO
4 Aprile 2017

Programma Erasmus+:  Progetto "I Fiumi a Grandezza Naturale".

Proseguono le attività di cui al progetto "I Fiumi a Grandezza Naturale" -FGN-: il 22 Giugno  p.v. si terrà a Roma, l'incontro di presentazione della conclusione delle attività a cui prenderanno parte i coordinatori e partner del progetto. Farà seguito un confronto sulla valutazione delle ricadute territoriali del progetto in termini di partecipazione, gradimento, sensibilizzazione, apprendimento e formazione alla tutela dell'ambiente.

Il progetto promosso dall'associazione francese Ligue de l'Enseignement/Comitato della Loira, prende in considerazione i grandi fiumi di Francia, Belgio e Italia ed è finalizzato alla messa in atto di percorsi formativi e di una rete di comunicazione e di partecipazione.

Per l'Italia sono stati scelti il Tevere ed il Volturno...

...leggi tutto
elenco.jpg dam001002.jpg
11 Aprile 2017

Il giorno 10 Aprile 2017 presso l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale si è tenuta la prima riunione ufficiale del gruppo di stakeholders (portatori di interesse / partenariato territoriale) del Progetto Europeo “Interreg Europe Land-Sea”.

Il Progetto Land-Sea “Sostenibilità del sistema terra-mare per strategie di eco-turismo”, coordinato dall’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale vede la partecipazione della Regione Molise per l’Italia; della Regione Catalonia e dell’Agenzia di ecologia urbana di Barcellona per la Spagna; della Regione Varna per la Bulgaria; del Senato della Città di Amburgo per la Germania…

 

...leggi tutto
elenco.jpg
26 Aprile 2017

PROGETTO INTERREG LAND-SEA

L’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale è impegnata, quale Ente capofila, nel progetto di cooperazione territoriale europeo “LAND-SEA - Sustainability Of The Landsea System For Ecotourism Strategies” il cui obiettivo principale è quello di promuovere, attraverso azioni specifiche su aree pilota, migliori approcci di “governance della fascia costiera”.

Il Progetto, finanziato attraverso fondi FESR nell’ambito del Programma INTERREG EUROPE, vedrà dal 26 al 28 aprile, una tre giorni di confronto e discussione, “meeting” che interesserà tutti i partner del progetto (partner nazionali Regione Molise partner internazionali Regione della Catalogna ed Agenzia di Ecologia Urbana di Barcellona per la Spagna, Regione Varna per la Bulgaria e la Germania con la Città di Amburgo)...

 

...leggi tutto
elenco.jpg
...scarica agenda
dam001001.jpg
17 Maggio 2017

 

E' convocata per il 23 maggio p.v. alle ore 15:00 presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Sala Europa, Via Capitan Bavastro, n. 174 Roma la Conferenza Permanente dell'Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino Meridionale.

24 Maggio 2017

ACQUA: OK A STATUTO, OPERATIVE NUOVE AUTORITA’ DI DISTRETTO

Galletti presiede riunione Conferenze Istituzionali Permanenti: “Passo storico per governance territorio e acque”

Roma, 23 mag - Prima riunione oggi al ministero dell’Ambiente delle Conferenze Istituzionali Permanenti (CIP) dei 5 nuovi distretti idrografici: Alpi Orientali, Fiume Po, Appennino Settentrionale, Centrale e Meridionale. Con l’adozione dello Statuto delle Autorità hanno preso cosi avvio operativo le nuove Autorità di distretto, istituite con il Collegato Ambientale. Era presente il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, con i rappresentanti istituzionali di tutte le Regioni italiane, il sottosegretario alle Infrastrutture Umberto Del Basso De Caro, i presidenti delle Autorità di Bacino, la direzione Salvaguardia del Territorio e delle Acque con la direttrice Gaia Checcucci...

 

continua a leggere
26 Giugno 2017

OSSERVATORIO UTILIZZI IDRICI DISTRETTO IDROGRAFICO DELL’APPENNINO MERIDIONALE

RIPARTIZIONE RISORSE IDRICHE SCHEMI SELE-CALORE E OFANTO

Il giorno 20 giugno presso la sede dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, nel prosieguo del percorso di pianificazione delle risorse idriche in ambito di Distretto, si è svolto un incontro per quanto concerne la ripartizione delle risorse idriche per gli schemi acquedottistici Sele-Calore (sorgenti di Cassano Irpino, sorgente di Caposele) e Ofanto (diga di Conza), che costituiscono i sistemi acquedottistici che traferiscono risorsa idrica dalla Campania verso la Puglia...

 

...leggi tutto
elenco.jpg