IL RETICOLO IDROGRAFICO
(Direttiva Comunitaria 2000/60/CE, D.L.vo 152/06)
Il Distretto Idrografico dell'Appennino Meridionale

Il reticolo idrografico del Distretto Idrografico dell’Appennino Meridionale è caratterizzato da una grande entità di corsi d’acqua classificati, secondo le procedure ISPRA, dal 1° al 12° ordine; il loro sviluppo lineare, considerando corsi d’acqua di pianura, montani, aste torrentizie e fiumare ammonta a circa 31.000 km. Tale reticolo, fatta eccezione l’area in corrispondenza della penisola Salentina e delle Murge - Regione Puglia presenta un articolazione molto varia in relazione alle dimensioni dei bacini idrografici, alle caratteristiche idrologiche (regime pluviometrico), idrauliche (lunghezza e larghezza del corso d’acqua, portata media ecc), geolitologiche (litologia e permeabilità dei terreni) e morfologiche (altitudine media, pendenza ecc). Sulla base di tali aspetti è possibile distinguere i bacini idrografici dell’Appennino Meridionale in tre gruppi:

Bacini appenninici del versante tirrenico centrale - sono caratterizzati da un regime di deflussi abbastanza irregolare, molto influenzato da quello delle precipitazioni di tipo sublitoraneo marittimo con due massimi, uno autunnale e l’altro primaverile e con minimo marcato nel periodo estivo. I principali bacini sono: Volturno, Liri-Garigliano, Sele. 

Bacini appenninici del versante adriatico - sono caratterizzati dalla tendenza ad avere un regime torrentizio per effetto anche della modesta permeabilità dei terreni affioranti. I principali bacini sono: Ofanto, Trigno, Biferno, Saccione, Fortore, Candelaro, Cervaro e Carapelle.

dam059014.jpg
Carta del Reticolo e Bacini Idrografici
dam059012.jpg
SCARICA CARTOGRAFIA
Home
DESCRIZIONE GENERALE
CARATTERISTICHE AMMINISTRATIVE E DEMOGRAFICHE
CARATTERISTICHE FISICHE E DI USO DEL SUOLO
IL DISTRETTO
dam059008.jpg
DEFINIZIONE E COMPETENZE
PIANO I FASE: CICLO 2009-2014
PIANO II FASE: CICLO 2015-2021
PARTECIPAZIONE PUBBLICA
PIANO GESTIONE ACQUE
Autorità di Bacino Nazionale dei fiumi Liri-Garigliano e Volturno,
Regione Abruzzo, Regione Basilicata, Regione Calabria, Regione Campania, Regione Lazio, Regione Molise, Regione Puglia.
DEFINIZIONE E COMPETENZE
SCENARIO TECNICO-OPERATIVO
MISURE DI SALVAGUARDIA ADB LGV
PIANO VIGENTE
ADEMPIMENTI VAS
CONSULTAZIONE PUBBLICA
PIANO GESTIONE ALLUVIONI
NORMATIVA
LINKS
CONTATTI
link%20ok.jpg cont.jpg dam059003.jpg
PROGETTI

Distretto idrografico dell'Appennino Meridionale

Viale Lincoln - ex Area Saint Gobain - 81100 Caserta

Home: ildistrettoidrograficodell'appenninomeridionale.it

mail:partecipa@ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it

protocollo@pec.autoritalgv.it

ARCHIVIO NOTIZIE
ANNO 2016
ANNO 2017
SELEZIONA ANNO